Yin – Yang – Carismatici finali di potenza monofonici

Yin e Yang sono i finali monofonici di Audiozen dal forte carisma: sono speculari sia internamente che esternamente, adottano i mosfet al carburo di silicio e sono equipaggiati con due trasformatori per ciascuno

L'idea

Se sei qui sostanzialmente è per due motivi: curiosità o diletto.
La curiosità, l’interesse nel saperne di più, o il diletto di leggere le caratteristiche di queste creazioni di Audiozen.

Certo, potrebbe essere anche curiosità e diletto insieme, d’altronde i due termini sono quasi opposti ma possono essere benissimo complementari.

La scienza, la vita, l’esperienza ci insegnano che da sempre gli opposti si attraggono, possono anzi devono coesistere, così da fondare l’essenza stessa dell’essere complementare.
Qualsiasi manufatto creato dall’uomo è un atto a sé, idoneo per la propria funzione, per lo scopo per cui è stato pensato.

L’amplificatore monofonico è, come tutti gli altri prodotti nel catalogo di un’azienda, un prodotto: in un impianto stereofonico quindi ne serviranno due.
Audiozen si è spinta oltre, progettando e realizzando due amplificatori finali monofonici ognuno con la propria identità: tale premessa è doverosa per farti continuare nella lettura, perché d’ora in avanti ti verranno argomentate caratteristiche tecniche e costruttive dei due amplificatori monofonici Audiozen nati come opposti e allo stesso tempo complementari, perché l’uno ha bisogno dell’altro per amplificare i due canali della stereofonia.

I loro nomi, l’uno Yin e l’altro Yang, derivano dall’antica filosofia cinese e definiscono al meglio la genesi e lo sviluppo di questo progetto: lo Yin (nero, oscurità, negativo) e lo Yang (bianco, luminosità, positivo) sono due concetti opposti, l’uno rispetto all’altro, ma allo stesso tempo sono complementari e indispensabili, imprescindibili per l’esistenza di ognuno di essi e per il susseguirsi di qualsiasi evento.
Sempre per la stessa filosofia, nulla può essere completamente Yin o totalmente Yang, ogni cosa, ogni essere contiene il seme per il proprio opposto; Yin e Yang hanno radice uno nell’altro.

Caratteristiche e peculiarità

Un’idea di fondo, un progetto che prende forma: l’innovazione e la ricerca guidati da vera passione e dalla voglia di esprimersi con un linguaggio estetico e tecnologico al passo coi tempi.

Caso unico nel mondo degli amplificatori a stato solido, Yin e Yang hanno una costruzione speculare sia esternamente che internamente, formando due realtà distinte, con la propria forte identità, che all’ascolto si fondono per dare vita alla sinergia, alla simbiosi della più performante stereofonia.

Caso unico nel mondo degli amplificatori monofonici, Yin e Yang hanno due trasformatori toroidali di alimentazione ciascuno, per un totale di oltre 800 VA di potenza ad amplificatore ed oltre 130 Volt di tensione sui dispositivi finali. La coppia di trasformatori sovradimensionati è ottimamente coadiuvata nel proprio compito da due ponti raddrizzatori (con corpo in metallo) da oltre 20 Ampere, e da quattro condensatori di filtro per un totale di oltre 43000 microfarad.

Caso unico nel panorama mondiale dei finali a stato solido, Yin e Yang adottano innovativi dispositivi finali: ciascun amplificatore è equipaggiato con otto mosfet ad alta corrente al carburo di silicio, semiconduttore dalle caratteristiche evolute quali velocità, bassa capacità d’ingresso e di uscita, ed elevata efficienza. Questi particolari mosfet permettono un migliore fattore di smorzamento, per avere basse frequenze profonde ma controllate, nessuna colorazione indesiderata nel suono e maggiore affidabilità nel tempo.

Ennesimo caso unico, Yin e Yang sono equipaggiati con l’esclusivo enjoyment meter, l’indicatore analogico a lancetta che indica la potenza non con numeri ma con parole.
L’indicatore del livello di godimento – enjoyment meter – è infatti diviso in altrettante “aree” di piacere, dal sommesso e meditativo livello di volume “zen”, al limite dei primi watt di potenza per la calda zona “sex” propedeutica alla sezione centrale, “fun”, che evoca appunto puro divertimento, per poi passare all’aumentare del volume al viscerale “gig”, termine informale utilizzato per indicare un concerto, un evento live.

Yin e Yang possono erogare 200 Watt continui ciascuno su un carico di 8 Ohm, e la potenza raddoppia su 4 Ohm. La scioltezza nell’erogazione non teme confronti, già dai primi watt colpisce l’immanenza insieme alla trasparenza e all’estrema naturalezza dell’evento musicale riprodotto.

I mobili che danno risalto a Yin e Yang sono realizzati in alluminio, dalle massicce alette di raffreddamento laterali ai pannelli frontali da 10 mm di spessore, e la minuteria è in acciaio inox: è proverbiale la cura di Audiozen in ogni singolo dettaglio per queste creazioni progettate e realizzate interamente in Italia.

Yin e Yang vengono assemblati con ingressi sbilanciati, su richiesta è possibile dotarli di connessioni bilanciate.

Audiozen P-Stone - Indicatore del godimento
Yin - Yang - SPECIFICHE
Tipo
finale di potenza monofonico
potenza di uscita @ 8 Ω - 4 Ω
200 - 400 watt
Classe
AB
risposta in frequenza
5 - 150.000 Hz +/- 3dB
sensibilità/Impedenza d'ingresso
1 volt/20 KΩ
Guadagno
27dB
Finiture disponibili
silver & nero
dimensioni
450 x 190 x 315mm (LxAxP)
peso
17,2 Kg