P-Stone – Amplificatore Dual Mono con Mosfet Si-C

Il P-Stone è il primo finale dual mono unico per contenuti tecnologici - mosfet al carburo di silicio - e per il nuovo approccio legato alle parole e non ai numeri, espresso pienamente negli indicatori di livello del godimento, gli enjoyment meters

Un nuovo amplificatore finale di potenza. Da Audiozen. Cosa ha di diverso, di speciale? Perché dovrebbe suscitare interesse?

Le prime domande che si può porre chi approda in questa pagina potrebbero essere queste, il marketing inoltre quasi ci impone un approccio dove i numeri la facciano da padrone, sviscerando i valori di una creazione progettata, come al solito nostro, senza compromessi.

I numeri sono importanti, quando non abbiamo riferimenti corrono in nostro aiuto, possiamo così sapere l’ora, la data, quanto un oggetto è grande, quanta energia può sviluppare, qual è il suo peso, insomma si può dare un valore numerico a tutto ciò che è misurabile.

Si può attrarre l’attenzione coi numeri, essi indicano un valore e tale è e sarà, lì, perentorio, senza dubbi sul merito.

I numeri sono imprescindibili, sono radicati oramai nella nostra natura, a volte più delle parole: stavolta però vogliamo percorrere una strada diversa, cominciando da un approccio legato alle parole e non ai numeri.

Perché una moderna realizzazione non può prescindere dal godimento, dal piacere che può dare, e noi abbiamo progettato il P-Stone tenendo in assoluta evidenza questo aspetto.

E come si può dare il reale godimento? Dovremmo rispondere coi numeri, ma quelli li trovate nelle specifiche tecniche, diciamo invece che, come accaduto qualche mese fa con il nostro nuovo amplificatore Embrace, il processo evolutivo e la consapevolezza ci portano a traguardi migliori: dalla scelta di un unico imponente telaio rinforzato che racchiude ogni parte del finale stereofonico, alla generosa ed abbondante sezione di alimentazione, all’utilizzo di modernissimi e sofisticati dispositivi finali al carburo di silicio.

Sì, Audiozen è anche innovazione, e dalla presentazione nel 2019 dell’amplificatore monofonico MONO abbiamo scelto i mosfet al carburo di silicio per i nostri finali di potenza: oggi siamo gli unici in Italia a farlo, e forse nel mondo.

Sono dispositivi con notevoli doti di velocità, minime capacità di ingresso e di uscita (anche dieci volte più basse di un mosfet convenzionale), caratteristiche queste che hanno la peculiarità di non “colorare” il segnale audio, restituendo realismo all’evento, e con un’alta conduttività termica, quindi riscaldano molto poco.

Gli stadi finali in simmetria quasi-complementare lavorano in classe AB e sono dotati di diodo Baxandall, che elimina l’effetto Miller locale, ottenendo un’eccellente linearità alle alte frequenze.

Per un reale godimento questi sono oggettivamente ottimi ingredienti che assicurano un risultato sonico al di sopra di ogni sospetto, ma anche l’occhio vuole la sua parte: ecco perché l’imponente telaio del P-Stone è realizzato interamente in alluminio ed è corredato da ottimi connettori d’ingresso e d’uscita; la vera novità è però sul pannello frontale, dove non troverete numeri ma parole, anche lì.

Infatti, a proposito di innovazione, siamo i primi a dotare un finale di potenza di una coppia di indicatori analogici che utilizzano parole, e non numeri.

Gli indicatori del livello di godimento – enjoyment meters – sono infatti divisi in altrettante “aree” di piacere, dal sommesso e meditativo livello di volume “zen”, al limite del primo watt di potenza per la calda zona “sex” propedeutica alla sezione centrale, “fun”, che evoca appunto puro divertimento, per poi passare all’aumentare del volume al viscerale “gig”, termine informale utilizzato per indicare un concerto, un evento live.

Se vogliamo, il P-Stone è il primo finale stereofonico di potenza – totalmente dual mono – da ascoltare e da leggere, perché in fondo tutti noi siamo parole, non numeri.

L'accoppiata Insight e P-Stone ti riconcilia col mondo dell'high-end. Macchine costruite con cura certosina, non tolgono o aggiungono nulla alle registrazioni. Il basso eletrico è asciutto, potente, controllato, non sbava assolutamente. Le voci sono piene di tutte le sfumature incise sul disco. I fiati, ti accarezzano quando devono (chet Baker ti si materializza davanti, con eleganza), ma sanno anche graffiarti. La dinamica ti sorprende, i pienissimo e i fortissimo vengono riprodotti senza che sia necessario muovere la manopola del volume, che già ad un quarto della sua corsa ti riempie l'ambiente d'ascolto. Grazie Audiozen
Paolo
Italia
Everything that I have from Audiozen is sounding spectacular. The combination of the Insight and P-Stone has made my speakers sound amazing. I cannot say enough good things about what you have built! Audiozen is truly a gem in my music system.
Doug
USA
P-Stone - SPECIFICHE
Tipo
finale di potenza con mosfet Si-C
potenza di uscita @ 8 Ω - 4 Ω
150 - 300 watt per canale
classe
AB
trasformatori toroidali
2 x 350 VA
mosfet si-C per canale
6
risposta in frequenza
5 - 150.000 Hz +/- 3dB
sensibilità/Impedenza d'ingresso
1 volt/10 KΩ
finiture disponibili
silver & nero
dimensioni
450 x 185 x 415mm (LxAxP)
peso
18,3 kg